Prenota una demo e sii tra i primi a scoprire tutto riguardo un nuovo modo di offrire benefit.
inizia ora
L

’Italia è stata definita il Paese del “mattone”: per generazioni e generazioni acquistare un’abitazione è stato il primo obiettivo delle famiglie. La recente impennata del mercato immobiliare ha scoraggiato molti, ma i più giovani non devono disperare. Grazie alle agevolazioni per i mutui under 36 è infatti possibile trasformare l’utopia di una casa propria in realtà.

Vuoi saperne di più sulle condizioni agevolate per l’acquisto della prima casa? Leggi nella nostra guida pratica quali sono le iniziative attualmente in vigore, come funziona il tasso del mutuo under 36 e i requisiti, oltre ad alcuni consigli per ottimizzare la gestione delle tue spese.

‍

Mutui agevolati under 36: come funzionano?

Casa dolce casa? Dovremmo piuttosto dire amara, considerati i prezzi in crescita nelle grandi città e la difficoltà ad accedere ai finanziamenti necessari per acquistarla. Questo vale soprattutto per chi ha appena finito di studiare, trovato un lavoro stabile e sogna di “spiccare il volo”, costruendo una nuova vita in un’abitazione di proprietà. 

Per sostenere l’autonomia abitativa della fascia più giovane della popolazione, il decreto Sostegni bis del 2021 aveva potenziato le agevolazioni per la prima casa, offrendo una garanzia statale fino all’80% sul valore dell’immobile. La misura è stata poi rinnovata di anno in anno, per accompagnare il Paese nella fase di ripresa post-pandemica (un po’ come accaduto per il bonus psicologo). 

E oggi a che punto siamo? L’ultima Legge di Bilancio ha confermato la proroga per i mutui under 36 fino al 31 dicembre 2024 (ma non altre agevolazioni degli anni passati, come vedremo in seguito). Grazie alla copertura del Fondo prima casa di Consap, istituito dal MEF, i giovani possono ancora acquistare un immobile con la garanzia dello Stato.

‍

Altre agevolazioni per i mutui under 36

Fino al 2023, sui mutui under 36 si ottenevano anche altre agevolazioni che permettevano di ridurre le spese sulla compravendita. Oltre alla garanzia si aveva diritto a:

  • esenzione da imposta di registro;
  • esenzione da imposta ipotecaria;
  • esenzione da imposta catastale;
  • credito di imposta in caso di vendite soggette a IVA.

Come accaduto per i bonus edilizi, il Governo Meloni ha però rimodulato la norma, cancellando le esenzioni sui tributi e il credito d’imposta per chi acquista dal 1° gennaio 2024.

‍

I requisiti per richiedere un mutuo prima casa under 36

Come anticipato, per ottenere un mutuo under 36 agevolato bisogna rispettare alcuni requisiti di base, che rimangono ancora in validità. Le condizioni per ricevere la garanzia sono le seguenti:

  • avere meno di 36 anni;
  • non essere proprietari di altri immobili a uso abitativo;
  • avere un ISEE al di sotto dei 40.000 euro;
  • l’immobile non deve avere un valore superiore a 250.000 euro.

Vale la pena ricordare che per accedere a un mutuo bisogna essere maggiorenni e non superare una certa età, che spazia da 70 a 80 anni in base alla banca e ad altre variabili, come il valore dell’immobile.

Poter contare sul Fondo prima casa di Consap è importante perché normalmente l’istituto bancario richiede diverse garanzie prima di accendere un mutuo, per assicurarsi che le rate possano essere pagate puntualmente fino alla scadenza. E non sempre i giovani riescono a dimostrare di essere in linea con quanto richiesto.

Le categorie prioritarie

Sebbene il Fondo possa essere richiesto da chiunque, sono state identificate alcune categorie prioritarie che hanno la precedenza sulle altre. Si tratta di:

  • giovani sotto i 36 anni;
  • genitori single con figli minori che convivono insieme a loro;
  • coppie di giovani sposate o conviventi more uxorio;
  • conduttori di case popolari.

In aggiunta, tali categorie possono beneficiare anche di un tasso effettivo globale (TEG) inferiore al tasso effettivo globale medio (TEGM) che viene pubblicato ogni trimestre dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.

‍

Le novità del 2024

La Manovra 2024 ha aggiunto tre categorie prioritarie a quelle che abbiamo appena elencato:

  • famiglie con tre figli di età inferiore a 21 anni e ISEE sotto i 40.000 euro annui;
  • famiglie con quattro figli di età inferiore a 21 anni e ISEE sotto i 45.000 euro annui;
  • famiglie con cinque o più figli di età inferiore a 21 anni e ISEE sotto i 50.000 euro.

Nel caso in cui richiedano un mutuo superiore all’80% del costo dell’immobile, per questi tre profili la garanzia sale al 90%.

Come richiedere la garanzia Statale rafforzata

Per accedere al Fondo prima casa per i mutui under 36 e per le altre categorie è necessario rivolgersi alla banca o all’intermediario finanziario presso cui si desidera accendere il mutuo. Prima, però, verifica che facciano parte della lista associata a Consap.

La stessa Consap è incaricata di verificare i requisiti della domanda e poi eventualmente concedere la garanzia. Nel modulo da compilare dovrai inserire i tuoi dati personali, il tipo di mutuo, i documenti d’identità e la certificazione ISEE.

‍

Con Coverflex puoi arredare la nuova casa

Oltre ai bonus fiscali e ad altre agevolazioni concesse dallo Stato, come il taglio del cuneo fiscale e il bonus bollette, ci sono altre strade per risparmiare. E in alcuni casi possono mettere d’accordo azienda e dipendenti.

A tal proposito, conosci l’innovativa soluzione di welfare aziendale Coverflex? Scegliendo un piano di benefit, il datore di lavoro può concedere ai suoi collaboratori un budget da spendere tramite un’apposita card. Il dipendente che riceve la Coverflex Voucher Card potrà così accedere a un ampio ventaglio di beni e servizi, tra cui anche articoli per la casa. 

Per fare qualche esempio, è possibile acquistare in alcune grandi catene dedicate alla casa, come Brico e Leroy Merlin, oppure rivolgersi a brand come Ikea e Maison du Monde. 

Vuoi approfittare anche tu di questi benefit e potenziare le agevolazioni sui mutui under 36? Consigliaci alla tua azienda e ottimizza le spese per la casa!
Leggi anche:

Più di 5000 aziende hanno già scelto Coverflex, tu cosa aspetti?

inizia ora