L

e limitazioni imposte dal Covid sono per fortuna un lontano ricordo, e la lenta ma costante ripresa del lavoro in presenza ha alimentato il ritorno alla pausa pranzo consumata tra bar e ristoranti. 

Per i ristoratori sono così tornate d’attualità le ben note problematiche nella gestione delle lunghe file per pagare il conto e tornare al lavoro. Agli operatori in cassa l’arduo compito di destreggiarsi rapidi e senza errori in una giungla fatta di operazioni come i conti separati, pagamenti divisi tra buoni pasto e altri metodi, emissioni di fatture e scontrini e così via.  

O forse esiste un modo per trasformare questa sfida in un’opportunità?  

Il sistema di cassa è un alleato fondamentale per i ristoratori che vogliono offrire ai propri clienti una pausa pranzo in cui, alla qualità del cibo, si abbini anche l’efficienza e rapidità del servizio. 

Scopriamo di cosa si tratta, e quali sono le caratteristiche imprescindibili. 

‍

L'evoluzione della cassa, oggi cloud e smart

Quando parliamo di sistema di cassa ci riferiamo all’evoluzione del classico registratore di cassa. Non più (o meglio, non solo) strumento per registrare pagamenti ed emettere scontrini o fatture fiscali, ma software con funzionalità avanzate per gestire ogni aspetto dell’attività ristorativa, dalle prenotazioni dei tavoli alla presa delle comande e ordini, fino alla gestione di scorte e magazzino.

Ne è esempio Tilby, il sistema di cassa nativamente cloud, con funzionalità che semplificano e velocizzano ogni aspetto della gestione di ristoranti, bar e fast food, ovunque e su qualsiasi device.   

Entrando più nello specifico, quali sono le caratteristiche di un software di cassa a prova di pausa pranzo?

‍

Il funzionamento in cloud, su qualsiasi device

Un software di cassa nativamente cloud può essere usato indifferentemente su ogni dispositivo, dai PC ai tablet e iPad, fino agli smartphone. Scaricando l’apposita app e accedendo al proprio account e si è subito operativi. I dati sono condivisi in tempo reale su tutti i dispositivi, evitando ritardi nell’elaborazione degli ordini e possibili errori.   

‍

Poter gestire al tavolo qualsiasi conto, inclusi i conti separati

In un’ipotetica classifica delle operazioni meno amate dai ristoratori, il “conto separato” guadagnerebbe facilmente il podio; allo stesso tempo, è però una delle richieste più frequenti in pausa pranzo. Un software di cassa evoluto è in grado di gestirla pochi tocchi su uno schermo, sia nella versione “alla romana”, sia scalando i prodotti consumati da ogni singolo cliente al tavolo.  

‍

L’emissione rapida di scontrini e fatture digitali

Il sistema di cassa smart permette l’emissione di fatture e scontrini direttamente al tavolo, senza necessità di stampare su carta termica. Grazie allo scontrino digitale, infatti, la ricevuta può essere inviata direttamente all’email del cliente, in formato PDF e con la stessa valenza di quella cartacea. Così le code alla cassa si riducono drasticamente, e il turnover dei tavoli è molto più rapido. 

‍

Integrazione con tutti i sistemi di pagamento, inclusi i buoni pasto

Altro evento classico in pausa pranzo è il pagamento con più metodi, integrando il valore del buono pasto con contanti, carte di credito o i più recenti metodi digitali. 

La piena integrazione tra software di cassa e POS evita all’operatore di digitare più volte l’importo, prima in cassa e poi di nuovo sul terminale. Grazie al così detto scambio importo il rischio di sbagliare viene annullato e la perdita di tempo è ridotta, ancora di più in caso di conto separato.  

Con i buoni pasto Coverflex tutto è ancora più semplice. Il POS usato è lo stesso delle carte di credito; quest’ultima può essere utilizzata per pagare l’intero importo del conto, visto che può contenere sia il valore del buono pasto sia l’eventuale differenza come credito prepagato. 

L’integrazione tra Coverflex e Tilby elimina la possibilità di errore, visto che è il sistema di cassa a trasmettere l’importo esatto direttamente al POS. 

I tempi di attesa si riducono a quello necessario ad appoggiare la carta e salutare, dando appuntamento alla prossima pausa pranzo! 

‍

Riassumendo, quali sono i vantaggi di Tilby e Coverflex?

Sfruttando l’integrazione tra Tilby e Coverflex, i ristoratori possono organizzare il servizio durante la pausa pranzo riducendo al minimo le attese dei clienti, eliminando le possibilità di errore e aumentando i margini di profitto. 

Il tutto grazie a tecnologie come il cloud, scontrino digitale e la gestione dello scambio importo tra cassa e sistema di pagamento!

‍

Altri articoli

Esercenti

Vedi tutti